Iscrizioni

L’associazione Cimbri della Lessinia - Curatorium Cimbricum Veronesse è una associazione culturale senza fini di lucro alla quale ci si può liberamente iscrivere come segno di appartenenza e di sostegno alle attività che l’Associazione mette in essere ogni anno.

L’associazione apartitica e apolitica e ha lo scopo principale di salvaguardare l’antica lingua dei Cimbri, la loro cultura, le loro espressioni artistiche ed architettoniche, la toponomastica, attraverso pubblicazioni manifestazioni, convegni, festival, feste popolari e scambi culturali che possano tenere vivo lo spirito e l’identità della popolazione degli antichi coloni bavaro-tirolesi.

L’iscrizione dà diritto a ricevere la pubblicazione semestrale Tzimbar-Cimbri e a essere informati su tutte le attività poste in essere dall’associazione durante l’anno (queste comunicazioni vengono inviate per email).


Quota di iscrizione annuale: € 20,00 socio ordinario, € 50,00 socio benemerito

La quota si può versare con:
- bollettino postale: c/c nr. 12644373
- bonifico bancario: Unicredit Banca filiale di Tregnago - cod. IBAN: IT 27 B 02008 59910 000005568096.
entrambi i conti sono intestati a Curatorium Cimbricum Veronense


Vi chiediamo di darci comunicazione del versamento, indicandoci l'indirizzo (che servirà per la spedizione della rivista) inviando una email a museocimbri@gmail.com
: purtroppo a volte le comunicazioni bancarie risultano sprovviste delle indicazioni utili per la spedizione.

Se volete essere informati sulle iniziative del Curatorium vi invitiamo a contattarci scrivendo a: 
museocimbri@gmail.com

 
 

Notizie RSS

23 giugno: FESTA DEL FUOCO

Si rinnova ogni anno a Giazza la FESTA DEL FUOCO. APPUNTAMENTO IN PIAZZA DI GIAZZA PER LE ORE 21.00.dalle ore 19.30 da Selva partirà un bus navetta per raggiungere il paese di Giazza. La festa, come sempre culminerà con l'accensione dei tredici falò che simbolizzano gli antichi XIII comuni cimbri della Lessinia. Un appuntamento da non perdere assolutamente!!!

Per info: 340 1926309

03/06/2017

Terragnolo cimbra

Sabato e domenica scorsi siamo stati a Terragnolo, in terra trentina. L'occasione è stata importante per l ricostruzione della storia cimbra del paese. Un importante convegno ha messo a fuoco la storia, la culltura, la lingua cimbra di questo paese, i suoi "roncadori" gli svegratori della valle di Terragnolo.

Erano presenti oltre a noi cimbri dei XIII comuni anche i fratelli dei VII comuni vicentini e di Luserna. L'incontro culturale è stato presieduto dal prof. Annibale Salsa.

Domenica scorsa, la S.Messa è stata animata da due corali e dalla presenza in costume dei cimbri di Terragnolo, della valle del Leno e dei trombini di San Bortolo delle montagne.

Che dire? Proprio una bella occasione per rinverdire la conoscenza e l'identità del Comune di Terragnolo. Un grazie sincero al Sindaco Lorenzo Galletti e a Maurizio Stedile per la calorosa accoglienza.  

03/06/2017

La scomparsa di Franco Gandini

Un malore mentre camminava sul Carega, ha stroncato la vita del geologo Franco Gandini. E' successo ieri verso mezzogiorno. L'elicottero di Verona Emergenza subito chiamato non ha potuto che constatare il decesso. Gandini era stato insegnante di matematica per tanti anni alle medie di Roveré ma era conosciuto maggiormente per le sue ricerche di geologo. Le sue teorie spesso osteggiate, alla fine avevano prevalso e i suoi studi ed affermazioni sono stati un grande omaggio alla Lessinia, alla sua amata Terra. Il Curatorium Cimbricum lo ricorda con tanto affetto.

03/06/2017

ASSEMBLEA DELLE ISOLE LINGUISTICHE GERMANICHE A PALU' DEL FERSINAA

Da venerdì 26 a domenica 28 maggio 2017 in valle dei Mocheni a Palù del Fersina si svolgerà l'annuale assemblea del comitato delle Isole linguistiche germaniche storiche delle Alpi.

Oltre ad approvare il bilancio di un anno trascorso, il convegno è un'occasione ghiotta per affrontare le problematiche delle lingue meno diffuse (ma non meno importanti) E PROGETTARE STRATEGIE COMUNI DI SOPRAVVIVENZA delle comunità alpine, con richieste, attività e proposte. Sono stati invitati gli assessori regionali delle regioni alpine per un  confronto sulla legge 482.

Vm 

21/05/2017