Corso Cimbro Vivo

   

Presso il Centro di Cultura Cimbra di Giazza si organizza, ogni anno (da settembre ad aprile), il corso di formazione Tzimbar Lentak/Cimbro Vivo, fondamentale momento per la conservazione della tradizione linguistica della nostra montagna, diversamente destinata a perdersi in poco tempo. La lingua è invece elemento vivo e vitale, capace di esprimere meglio di qualsiasi altra cosa la forza di una tradizione che risale nei secoli e fa parte del dna delle popolazioni che discendono dagli antichi coloni “bavaresi”.

L’iniziativa dell’Associazione Cimbri della Lessinia (Curatorium Cimbricum Veronense) assume una grande valenza sotto il profilo culturale e sociale, che viene mantenuta viva per tramandare questo autentico patrimonio alle generazioni future, sostenuto anche da un interesse che pare crescere nel tempo, trovando nuovi adepti. Il corso, caratterizzato da incontri particolarmente qualificati e qualificanti organizzati ogni venerdì sera, vede la partecipazione di appassionati ed amanti della lingua cimbra, desiderosi di conoscere e capire le nostre tradizioni più autentiche sotto l’esperta guida di Renzo Dal Bosco e di altri collaboratori. Si crea così un forte legame fra insegnanti ed alunni, un affiatamento importante che amplia le conoscenze e consente di scoprire un mondo nuovo ed affascinante. Al termine vengono rilasciati appositi diplomi a tutti i partecipanti, già in grado di capire e scambiare qualche frase in cimbro.

Per l’Associazione il corso rappresenta un aspetto primario della propria attività, teso a mantenere viva la nostra lingua ed a tramandarla alle future generazioni, incentivandone la partecipazione, presso i giovani e non, e sostenendola adeguatamente con nuove iniziative. Tutto questo aumenta ed accresce l’interesse per il nostro territorio e contribuisce a farlo conoscere maggiormente all’esterno. Il corso si svolge in collaborazione con la Comunità Montana della Lessinia ed il Parco Naturale Regionale della Lessinia, sensibili ed attenti alla valorizzazione di una risorsa così importante per il territorio della Lessinia. Nell’anno 2007/2008 hanno partecipato 23 alunni, seguiti con la solita maestria da un conoscitore profondo dello Tzimbar Lentak/Cimbro Vivo come Renzo Dal Bosco, una delle poche persone che ancora parlano l’antica lingua cimbra.

Per informazioni rivolgersi a: Centro di Cultura Cimbra di Giazza (Verona), tel. 045.7847050.
 

 
 

Notizie RSS

23 giugno: FESTA DEL FUOCO

Si rinnova ogni anno a Giazza la FESTA DEL FUOCO. APPUNTAMENTO IN PIAZZA DI GIAZZA PER LE ORE 21.00.dalle ore 19.30 da Selva partirà un bus navetta per raggiungere il paese di Giazza. La festa, come sempre culminerà con l'accensione dei tredici falò che simbolizzano gli antichi XIII comuni cimbri della Lessinia. Un appuntamento da non perdere assolutamente!!!

Per info: 340 1926309

03/06/2017

Terragnolo cimbra

Sabato e domenica scorsi siamo stati a Terragnolo, in terra trentina. L'occasione è stata importante per l ricostruzione della storia cimbra del paese. Un importante convegno ha messo a fuoco la storia, la culltura, la lingua cimbra di questo paese, i suoi "roncadori" gli svegratori della valle di Terragnolo.

Erano presenti oltre a noi cimbri dei XIII comuni anche i fratelli dei VII comuni vicentini e di Luserna. L'incontro culturale è stato presieduto dal prof. Annibale Salsa.

Domenica scorsa, la S.Messa è stata animata da due corali e dalla presenza in costume dei cimbri di Terragnolo, della valle del Leno e dei trombini di San Bortolo delle montagne.

Che dire? Proprio una bella occasione per rinverdire la conoscenza e l'identità del Comune di Terragnolo. Un grazie sincero al Sindaco Lorenzo Galletti e a Maurizio Stedile per la calorosa accoglienza.  

03/06/2017

La scomparsa di Franco Gandini

Un malore mentre camminava sul Carega, ha stroncato la vita del geologo Franco Gandini. E' successo ieri verso mezzogiorno. L'elicottero di Verona Emergenza subito chiamato non ha potuto che constatare il decesso. Gandini era stato insegnante di matematica per tanti anni alle medie di Roveré ma era conosciuto maggiormente per le sue ricerche di geologo. Le sue teorie spesso osteggiate, alla fine avevano prevalso e i suoi studi ed affermazioni sono stati un grande omaggio alla Lessinia, alla sua amata Terra. Il Curatorium Cimbricum lo ricorda con tanto affetto.

03/06/2017

ASSEMBLEA DELLE ISOLE LINGUISTICHE GERMANICHE A PALU' DEL FERSINAA

Da venerdì 26 a domenica 28 maggio 2017 in valle dei Mocheni a Palù del Fersina si svolgerà l'annuale assemblea del comitato delle Isole linguistiche germaniche storiche delle Alpi.

Oltre ad approvare il bilancio di un anno trascorso, il convegno è un'occasione ghiotta per affrontare le problematiche delle lingue meno diffuse (ma non meno importanti) E PROGETTARE STRATEGIE COMUNI DI SOPRAVVIVENZA delle comunità alpine, con richieste, attività e proposte. Sono stati invitati gli assessori regionali delle regioni alpine per un  confronto sulla legge 482.

Vm 

21/05/2017