Sportello Linguistico

   


ORARI DI APERTURA 2017


Sportello linguistico del Centro di Cultura Cimbra di Ljetzan-Giazza in Piazza Don Mercante

luglio e agosto 
Giovedì, sabato e domenica dalle ore 15.30 alle ore 18.30

da settembre a giugno (compresi)
Sabato e domenica dalle ore 15.00 alle ore 18.00


Per comitive è possibile concordare una apertura straordinaria in altri giorni della settimana telefonando a Vito Massalongo: 340 1926309


Sportello linguistico del Centro Culturale "Carlo Nordera" presso il Comune di Selva di Progno

da giugno a settembre
 (compresi)
mercoledì e sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00

da ottobre a maggio (compresi)
solo il sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00

 

Lo Tzimbar Turla/Sportello Linguistico Cimbro è nato nel 2003 grazie ai finanziamenti della legge 482/99 per la promozione e tutela delle minoranze linguistiche. Lo Sportello si trova presso il Centro di Cultura Cimbra del Curatorium Cimbricum Veronense Onlus a Ljetzan-Giazza (VR), Via dei Boschi, 62 e presso il Centro Culturale "Carlo Nordera" a Selva di Progno (VR).
Lo scopo è di recuperare l’antica parlata dei nostri progenitori attraverso l’incontro con gli ormai pochi parlanti presenti nell’isola linguistica di Ljetzan-Giazza e con coloro che abitano altrove ma non vogliono dimenticare le loro origini. Lo Sportello è a disposizione della popolazione cimbra e delle sue necessità (letture, traduzioni, informazioni sul territorio ecc.), promuove la lingua e la cultura cimbra come parte integrante di un patrimonio dell’umanità che rischia di andare irrimediabilmente perduto.

Lo Tzimbar Turla/Sportello Linguistico Cimbro fa parte del Comitato delle Isole Linguistiche Germaniche Storiche. Lo Sportello collabora anche con le università italiane e straniene. Siamo inoltre gemellati con i cugini tedeschi di Benediktbeuern. La lingua viene inoltre insegnata nei corsi di Tzimbar Lentak /Cimbro Vivo grazie alla disponibilità del madrelingua Renzo Dal Bosco. Abbiamo inoltre realizzato un vocabolario comparato che è possibile visionare presso il Centro di Cultura Cimbra a Giazza durante gli orari di apertura.

Lo Sportello, il vocabolario e le attività al suo interno sono nate per la volontà e la caparbietà di Adriana Bulgarelli che con costanza si è impegnata attivamente all’interno della nostra associazione. Siamo orgogliosi di essere Cimbri ma siamo contemporaneamente rispettosi delle ricchezze degli altri. Questa doppia attenzione ci ha permesso di conoscere e farci conoscere a livello nazionale e internazionale con le altre culture meno diffuse. All’interno delle varie attività del Centro di Cultura Cimbra a Giazza si collabora per un unico scopo: la salvaguardia della lingua e della cultura del territorio della Lessinia.

 
 

Notizie RSS

23 giugno: FESTA DEL FUOCO

Si rinnova ogni anno a Giazza la FESTA DEL FUOCO. APPUNTAMENTO IN PIAZZA DI GIAZZA PER LE ORE 21.00.dalle ore 19.30 da Selva partirà un bus navetta per raggiungere il paese di Giazza. La festa, come sempre culminerà con l'accensione dei tredici falò che simbolizzano gli antichi XIII comuni cimbri della Lessinia. Un appuntamento da non perdere assolutamente!!!

Per info: 340 1926309

03/06/2017

Terragnolo cimbra

Sabato e domenica scorsi siamo stati a Terragnolo, in terra trentina. L'occasione è stata importante per l ricostruzione della storia cimbra del paese. Un importante convegno ha messo a fuoco la storia, la culltura, la lingua cimbra di questo paese, i suoi "roncadori" gli svegratori della valle di Terragnolo.

Erano presenti oltre a noi cimbri dei XIII comuni anche i fratelli dei VII comuni vicentini e di Luserna. L'incontro culturale è stato presieduto dal prof. Annibale Salsa.

Domenica scorsa, la S.Messa è stata animata da due corali e dalla presenza in costume dei cimbri di Terragnolo, della valle del Leno e dei trombini di San Bortolo delle montagne.

Che dire? Proprio una bella occasione per rinverdire la conoscenza e l'identità del Comune di Terragnolo. Un grazie sincero al Sindaco Lorenzo Galletti e a Maurizio Stedile per la calorosa accoglienza.  

03/06/2017

La scomparsa di Franco Gandini

Un malore mentre camminava sul Carega, ha stroncato la vita del geologo Franco Gandini. E' successo ieri verso mezzogiorno. L'elicottero di Verona Emergenza subito chiamato non ha potuto che constatare il decesso. Gandini era stato insegnante di matematica per tanti anni alle medie di Roveré ma era conosciuto maggiormente per le sue ricerche di geologo. Le sue teorie spesso osteggiate, alla fine avevano prevalso e i suoi studi ed affermazioni sono stati un grande omaggio alla Lessinia, alla sua amata Terra. Il Curatorium Cimbricum lo ricorda con tanto affetto.

03/06/2017

ASSEMBLEA DELLE ISOLE LINGUISTICHE GERMANICHE A PALU' DEL FERSINAA

Da venerdì 26 a domenica 28 maggio 2017 in valle dei Mocheni a Palù del Fersina si svolgerà l'annuale assemblea del comitato delle Isole linguistiche germaniche storiche delle Alpi.

Oltre ad approvare il bilancio di un anno trascorso, il convegno è un'occasione ghiotta per affrontare le problematiche delle lingue meno diffuse (ma non meno importanti) E PROGETTARE STRATEGIE COMUNI DI SOPRAVVIVENZA delle comunità alpine, con richieste, attività e proposte. Sono stati invitati gli assessori regionali delle regioni alpine per un  confronto sulla legge 482.

Vm 

21/05/2017